O'Connell Street - Dublin

O'Connell Street - Dublin

È la via principale e più larga di Dublino, la attraversa ed è la strada storicamente più importante. Era il 1794 quando divenne la via principale grazie alla costruzione dell’O’Connel Bridge e lo spostamento dell’asse urbano a est. All’inizio del periodo georgiano, la zona residenziale privilegiata era quella settentrionale, ma quando la popolazione benestante iniziò ad avvicinarsi, l’aristocrazia decise di tornate oltre il fiume Liffey, collocandosi nelle nuove aree nei dintorni di Leinster House. Con il passare del tempo, il potenziale commerciale di O’Connel Street venne superato da zone come Graffon Street a sud del Liffey, ma un piano di riqualificazione urbanistica, ha poi riportato la strada principale di Dublino al suo splendore storico.


Si tratta di una via energica a ogni orario con market e paninoteche aperte tutta la notte, alberghi, pub, fast food e negozi di souvenir. Insieme a Graffon Street e Temple Bar, O’Connell è quindi la via più adatta per i turisti che vogliono acquistare ricordi della vacanza o vivere il vita Dublinese a pieno regime. Gli interessati alle parti storiche, potranno ammirare diverse statue, da cui quella di Daniel O’Connell (guida dell’emancipazione irlandese fra Sette e Ottocento) a cui la via è dedicata, la status di William Smith O’Brien, capo degli Young Irlanders e la statua della sindacalista John Larkin, dalal quale deriva la celebre frase: i grandi sono grandi soltanto perche noi siamo in ginocchio. In piedi!


Nel  2003 venne costruita  la Dublin Spire, una colonna di metallo affusolato alta 120 metri.